Expert IMU & TASI 2017 è la nuova versione del software che consente la gestione professionale degli adempimenti e dei calcoli relativi all'Imposta Municipale Propria (IMU) ed al Tributo per i Servizi Indivisibili (TASI).

Specificando le proprietà immobiliari di ogni singolo soggetto (fabbricati, terreni ed aree fabbricabili), i relativi comuni di ubicazione, le eventuali riduzioni ed il dettaglio mensile relativo al possesso ed all'utilizzo dell'immobile, Expert IMU & TASI calcola gli importi da versare in acconto ed a saldo sia per l'IMU che per la TASI al netto delle detrazioni spettanti.

Per la TASI viene anche calcolata la quota a carico dell'utilizzatore dell'immobile, sulla base della percentuale stabilita dal comune (art. 1, c. 681, Legge 147/2013).

I tributi così calcolati vengono stampati in automatico nel Modello F24, raggruppati per codice tributo, così come previsto anche dalla Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 46/E del 24 aprile 2014.

Expert IMU & TASI tiene conto di tutte le regole relative al calcolo dell'IMU e della TASI per il 2017 e cioè:

  • acconti calcolati sulla base delle aliquote e delle detrazioni stabilite per l'anno 2016;
  • saldi calcolati sulla base delle aliquote e delle detrazioni stabilite per l'anno 2017 se la delibera è stata approvata, trasmessa e pubblicata entro il 14 ottobre 2017;
  • implementazione dell'esenzione TASI sull'abitazione principale per i proprietari e della quota TASI a carico degli occupanti quando per questi ultimi l'immobile in locazione è abitazione principale (ad esclusione delle cat. A/1, A/8 e A/9). Modifica introdotta dall'art. 1, comma 14, della legge n. 208 del 2015;
  • implementazione dell'agevolazione per le unità immobiliari concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazione principale (base imponibile ai fini IMU ed ai fini TASI ridotta del 50%). Modifica introdotta dall'art. 1, comma 10, della legge n. 208 del 2015;
  • implementazione delle nuove disposizioni inerenti l'esenzione dei terreni agricoli introdotte dall'art. 1, comma 13, della legge n. 208 del 2015;
  • nuovi coefficienti per i fabbricati del gruppo D, non iscritti in catasto ed interamente posseduti da imprese (Decreto MEF del 14 aprile 2017);
  • Implementazione delle agevolazioni ai fini IMU ed ai fini TASI per gli immobili locati a canone concordato di cui alla legge 9 dicembre 1998, n. 431 (l’imposta, determinata applicando l’aliquota stabilita dal comune, è ridotta al 75 per cento). Modifica introdotta dall'art. 1, commi 53 e 54, della legge n. 208 del 2015;
  • implementazione delle modifiche al calcolo della TASI introdotte dall'art. 1, comma 14, della legge 208/2015: "per i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati, l’aliquota è ridotta allo 0,1 per cento. I comuni possono modificare la suddetta aliquota, in aumento, sino allo 0,25 per cento o, in diminuzione, fino all’azzeramento";
Expert IMU & TASI permette anche di calcolare sanzioni ed interessi dovuti per il ravvedimento operoso.

Expert IMU & TASI consente di compilare e stampare la dichiarazione annuale IMU prevista sulla base del modello ufficiale approvato con Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze.

Numerose funzioni di utilità (importazione diretta da visure in formato PDF, calcolo automatico del valore dell'immobile, costruzione del codice fiscale dei soggetti, stima del valore delle aree fabbricabili, duplicazione degli elementi ecc.) consentono di velocizzare al massimo il calcolo dell'imposta e nel contempo di ridurre al minimo il margine di errore.

Principali funzionalità

  • Calcolo dell’IMU e della TASI dovute in acconto
  • Calcolo dell’IMU e della TASI dovute a saldo
  • Calcolo delle detrazioni su base mensile, tenendo conto dell'utilizzo dell'immobile
  • Calcolo delle quote di imposta dovute al Comune ed allo Stato
  • Calcolo automatico del valore imponibile sulla base della rendita, della categoria, del coefficiente di rivalutazione, del moltiplicatore catastale, della quota e dei mesi di possesso
  • Calcolo del valore per i fabbricati del gruppo D, non iscritti in catasto ed interamente posseduti da imprese
  • Stima del valore per le aree fabbricabili
  • Calcolo delle agevolazione per i terreni agricoli posseduti da coltivatori diretti o da imprenditori agricoli professionali
  • Applicazione dell'esenzione dall'IMU per le abitazioni principali non di lusso e relative pertinenze
  • Applicazione dell'esenzione dall'IMU per i fabbricati rurali strumentali
  • Applicazione dell'esenzione dall'IMU per i c.d. "beni merce"
  • Applicazione dell'esenzione per i terreni agricoli ricadenti in aree montane, di collina delimitate o nelle isole minori
  • Calcolo delle sanzioni e degli interessi dovuti per ravvedimento operoso
  • Individuazione automatica dei codici tributo necessari, anche sulla base delle risoluzioni Agenzia delle Entrate n. 33/E del 21 maggio 2013 e n. 46/3 del 24 aprile 2014
  • Registro dei documenti in cui vengono automaticamente salvate, suddivise per soggetto, le stampe prodotte dal software ed in cui è possibile annotare eventuali anomalie o integrazioni da apportare

Principali stampe effettuate

  • Stampa calcolo acconto 2016
  • Stampa calcolo saldo 2016
  • Stampa modello F24
  • Stampa modello F24 semplificato
  • Stampa dichiarazione IMU
  • Stampa elenco soggetti
  • Stampa elenco soggetti (con riepilogo importi)
  • Stampa brogliaccio immobili
  • Autocertificazione comodato d'uso gratuito
  • Autocertificazione fabbricati inagibili
  • Autocertificazione locazione a canone concordato
  • Autocertificazione locazione a canone libero
  • Autocertificazione generica ai fini IMU
  • Stampa registro documenti (con indicazione dei documenti ancora da consegnare o da verificare per l'intero archivio dei soggetti)

Altre funzionalità del software

  • Importazione dati da visura catastale in formato PDF
  • Importazione dati da automat.ICI
  • Importazione dati da DE.A.S. II
  • Importazione dati da NOVA Studio Tecnico
  • Archivio completo dei comuni con possibilità di indicare, oltre alle tre principali aliquote (aliquota di base, abitazione principale e fabbricato rurali ad uso strumentale) tutte le ulteriore aliquote eventualmente deliberate (es. comodato d'uso, immobili tenuti a disposizione ecc.)

Nuovo quadro sinottico delle disposizioni principali relativi all'Imposta Unica Comunale con tutte le novità per il 2017.

SCARICA IL QUADRO SINOTTICO IN FORMATO PDF